Titolo: Arte Contemporanea nel Paesaggio d’Abruzzo
Curatore: Valentina Valentini
Artisti: Studio Azzurro, Sebastiano Antonio De Laurentiis, Stefano Scipioni, Lucilla Candeloro

Apertura: 5 ottobre ore 18.00
Durata: 5-21 Ottobre 2018

SPAZIO MATTA
Via Gran Sasso 53 – Pescara

MUSEO DELLE GENTI D’ABRUZZO
Via delle Caserme, 24 – Pescara

www.fondazionearia.it
www.artistiperilmatta.org

ARTE CONTEMPORANEA NEL PAESAGGIO D'ABRUZZO

Dal 5 al 21 ottobre la città di Pescara, grazie alla Fondazione Aria, ospiterà presso due dei suoi spazi più prestigiosi, lo Spazio Matta ed il Museo delle Genti d’Abruzzo, un evento di eccellenza per la Regione Abruzzo: l’installazione interattiva del collettivo artistico di fama internazionale Studio Azzurro “Esplorazioni, ambiente per elementi naturali, suono e immagini in movimento” dedicato all’esperienza Arte-Natura. Oltre la produzione artistica di Studio Azzurro il programma di mostre ed eventi, curato da Valentina Valentini, una delle massime esperte in Italia di arti performative e video arte, prevederà un allestimento delle opere dell’artista Abruzzese recentemente scomparso Sebastiano De Laurentiis, un percorso espositivo a cura di Stefano Scipioni di Zucreativelab “Documentalia – percorsi, documenti, tracce, testimonianze del progetto Arte e Naturaattraverso il quale si potrà entrare dento il pionieristico progetto di interventi site specific portato avanti tra il 1996 ed il 2006 dall’Associazione Arte-Natura capitanata da De Laurentiis.

A corollario del progetto vi sarà la mostra delle opere di Lucilla Candeloro l’artista abruzzese che attraverso le sue opere si occupa di esplorare la natura della nostra terra proseguendo proprio quel tracciato di valorizzazione del rapporto arte e natura iniziato da Sebastiano e dagli artisti da lui coinvolti.

Le parole di Valentina Valentini ci spiegano il significato di questa operazione; “Le iniziative in programma nascono dall’intento di valorizzare le installazioni di alcuni artisti (De Laurentiis, Brancato, Nunzio, Parrino, Pirri, Barzagli, Albanese, Carrino, Grcic, Varotsos, Giuliani, Renzogallo), realizzate nel contesto delle Biennali Arte-Natura (1996-2006) in vari luoghi (il parco naturale di Serranella, Roccascalegna, Pizzoferrato, Montenerodomo e altri) della provincia di Chieti. Valorizzare significa innanzitutto promuoverne la conoscenza, raccogliendo la documentazione e condividendola sul web (www.artenatura.fondazionearia.it) far rivivere il fascino della relazione fra arte e natura, attraverso l’esplorazione che ci offre l’ambiente interattivo realizzato da Studio Azzurro; richiamare l’attenzione su un patrimonio di valore artistico che si sta negli anni degradando per assenza di manutenzione e, ancor più grave, per ignoranza della sua esistenza”.

Alessandro Di Loreto, Presidente della Fondazione Aria, che ha promosso e finanziato attraverso i suoi mecenati questa importante iniziativa di produzione di arte contemporanea, racconta come nasce l’idea del progetto:” con De Laurentiis si è convenuto il programma generale di questo progetto ARIA, ovvero di “valorizzazione” degli interventi realizzati, perché utile anche ai fini di una continuazione dell’attività e del progetto Arte-Natura. Questo non è un progetto di catalogazione (ci sono ottimi cataloghi realizzati in occasione delle mostre) o di guida turistica alle opere ed al territorio. Si è scelto invece di realizzare un’opera artistica sulle opere d’arte esistenti e sulla natura. Si potrebbe dire “fare arte sull’arte”.

Un progetto promosso e finanziato da Fondazione ARIA grazie al contributo dei propri sponsor e soci in partenariato con Artisti per il Matta e in collaborazione con Associazione Arte-Natura e Fondazione Museo delle Genti D’Abruzzo.

Patrocini: Comune di Pescara, Comune di Chieti, Università D’annunzio, Accademia di Belle Arti di L’Aquila.

 

SCARICA IL COMUNICATO STAMPA COMPLETO

SCARICA LA RASSEGNA STAMPA 

GDPR

dfdsgdg